Item image

Massiccio del Monte Cairo

MASSICCIO DEL MONTE CAIRO, SITO DI INTERESSE COMUNITARIO.

I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi.

Johann Wolfgang Goethe

La cima del monte Cairo è costituita da un Klippen (struttura geologica parte isolata di una falda) di calcarei cretacei risalenti addirittura a 80-100 milioni di anni fa, che giace su un complesso di rocce miocenico di 25 milioni di anni fa; probabilmente si tratta di un frammento di una faglia di quel periodo.

L’INTERVENTO DEL GAL

In conformità alle direttive della Comunità Europea, per la tutela e la conservazione della biodiversità, la Regione Lazio e il Ministero dell’Ambiente, hanno individuato il Massiccio del Monte Cairo come Sito di Interesse Comunitario e zona di Protezione Speciale (direttiva Habitat 92/43 CEE e Direttiva Uccelli 79/409/CEE) per il particolare habitat di specie vegetali ed animali. 
Il massiccio di Monte Cairo appare come una penisola montuosa vicino ma allo stesso tempo indipendente dal comprensorio dei monti del Parco d’Abruzzo, Lazio e Molise e separato dalla valle di Sora dai Monti Ernici, Cantari e Simbruini. 
Un ambiente montano “isolato”, dove vi sono località raggiungibili solo dopo alcune ore di cammino, e che proprio grazie a questo hanno saputo conservare elementi di grande interesse non solo naturalistico ma anche storico. 
Proprio in questo contesto è stato istituito il SIC-ZPS di Monte Cairo ad indicare la presenza di Habitat e specie animali e vegetali di grande interesse conservazionistico.

DOVE SI TROVA

Via Roma, 66 – Colle San Magno –  Frosinone

 

ITINERARI PER IL VISITATORE

Il massiccio del Monte Ciro è attraversato da una rete di sentieri percorribili a piedi e a cavallo. Sono raggiungibili a piedi, su sentieri di montagna: la cima del Monte, il rifugio comunale di Pozzacone, il paese di Terelle, il paese di Casalattico, la valle del Melfa. Colle San Magno, poi, è l’ultima tappa di un itinerario di trekking inaugurato di recente: la Via Benedicti, che parte da Subiaco ed arriva all’Abbazia di Montecassino. Numerose sono le passeggiate poco impegnative che arrivano in luoghi di antico insediamento.